Il Punto Amico della Risanamento è stato creato con l'intento di aiutare i soci con problemi o difficoltà a trovare una soluzione, orientandoli tra servizi ed agevolazioni disponibili erogati da  Stato, Comune, Enti Locali e privati.
PER RICHIEDERE BONUS E AGEVOLAZIONI SONO ORMAI INDISPESABILI SPID E ISEE. RACCOMANDIAMO AI NOSTRI SOCI DI DOTARSI AL PIÙ PRESTO DI SPID E ISEE CONTATTANDO UN PATRONATO PER RICEVERE ASSISTENZA.
Lo SPID, è il Sistema Pubblico di Identità Digitale con cui si può accedere a una moltitudine di servizi. Per ottenere SPID, è necessario possedere uno smartphone, meglio se con il riconoscimento delle impronte digitali, un indirizzo email, che ogni possessore di smartphone ha, e un po’ di dimestichezza con internet. SPID: https://www.spid.gov.it/
L’ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) è un numero che indica la capacità economica di una persona. Va richiesto gratuitamente all’inizio di ogni anno in due modi: tramite un patronato, prenotando un appuntamento in cui presentare una serie di documenti previsti dalla legge; tramite l’ISEE precompilato disponibile sul sito dell’INPS. ISEE: https://www.inps.it/prestazioni-servizi/come-compilare-la-dsu-e-richiedere-l-isee

06/06/2022

L'accesso ai servizi online per rappresentanti e persone di fiducia, guida Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una nuova guida per i contribuenti che sono impossibilitati, ad accedere in prima persona alle informazioni e ai servizi online disponibili nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle entrate. La guida, recentissima, dal titolo L'accesso ai servizi online per rappresentanti e persone di fiducia è disponibile gratuitamente on line cliccando qui.

01/06/2022

Previsione ondate di calore: ogni giorno da ARPAE

Il servizio di previsione delle ondate di calore di ARPAE (Agenzia prevenzione ambiente energia Emilia-Romagna) proseguirà fino al 15 settembre 2022.

Le previsioni sono emesse ogni giorno dopo le ore 11, sabato e domenica compresi. Le informazioni riguardano l’intero territorio dell'Emilia-Romagna, ed è disponibile il dettaglio per le aree urbane di capoluogo, le zone pianeggianti, collinari e montane (ove presenti).

Le previsioni sono disponibili qui.

31/05/2022

Pensioni: "quattordicesima" 2022

La cosiddetta "quattordicesima" un contributo introdotto dal Governo Prodi nel 2007 erogato una volta l'anno, nella mensilità di luglio in favore delle pensioni più basse. Il contributo varia a seconda dell'anzianità contributiva posseduta dall'assicurato. A partire dal 2017 per effetto delle modifiche apportate dalla legge di bilancio 2017 la somma aggiuntiva viene erogata in misura diversa a seconda se il titolare della prestazione ha un reddito complessivo personale ricompreso entro 1,5 volte il trattamento minimo previsto nel fondo pensione lavoratori dipendenti oppure compreso tra 1,5 volte e 2 volte il predetto trattamento minimo.

Informazioni dettagliate con gli importi 2022 della "quattordicesima" sono disponibili qui.

 

27/05/2022

Novità per le famiglie che utilizzano i Servizi Sociali Scolastici

Buone notizie per le famiglie che usufruiscono dei servizi integrativi scolastici del Comune di Bologna: dal prossimo anno la tariffa del pre e post scuola nelle scuole primarie statali e il trasporto collettivo per gli utenti delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, si potrà aggiornare ogni tre mesi.Dall’anno scolastico 2022/2023 sarà invece consentito l’adeguamento delle rette scolastiche a chi presenta un Isee in corso d’anno, anche per i servizi di pre scuola mattutino, post scuola pomeridiano e trasporto scolastico collettivo, come già accade per gli altri servizi a tariffazione mensile, al fine di renderle più aderenti alla reale capacità economica delle famiglie.

Info dettagliate qui.

24/05/2022

Agevolazioni TARI

E' in arrivo la cartella di pagamento della TARI. Ricordiamo che è possibile pagare la TARI in due rate e che sono previste agevolazioni per le persone che vivono da sole e per i nuclei residenti già regolarmente iscritti in tassa in cui siano presenti 1 o più figli di età pari o inferiore a 26 anni e la cui dichiarazione Isee ordinaria attesti un valore inferiore o uguale a 26.000 euro. Per l'esattezza ecco quanto disposto dall'art. 17 del Regolamento Comunale Tari.

"A decorrere dall' l'annualità 2020 trova automatica applicazione - sulla base delle risultanze della banca dati Inps relativa alle dichiarazioni Isee ordinarie - una specifica riduzione della TARI a favore di nuclei residenti già regolarmente iscritti in tassa in cui siano presenti 1 o più figli di età pari o inferiore a 26 anni e la cui dichiarazione Isee ordinaria (in base alle risultanze di cui sopra) attesti un valore inferiore o uguale a 26.000 euro. La suddetta agevolazione non trova applicazione in caso di recupero di annualità pregresse.

La suddetta riduzione è cosi articolata:

riduzione del 10% della TARI a favore del residente contribuente TARI nel cui nucleo familiare anagrafico risulti iscritto, quale residente, 1 figlio di età pari o inferiore a 26 anni alla data del 31/12 dell'anno antecedente l'annualità di tassa oggetto di riduzione;

riduzione del 20% della TARI a favore del residente contribuente TARI nel cui nucleo familiare anagrafico risultino iscritti, quali residenti, 2 figli di età pari o inferiore a 25 anni alla data del 31/12 dell'anno antecedente l'annualità di tassa oggetto di riduzione;

riduzione del 30% della TARI a favore del residente contribuente TARI nel cui nucleo familiare anagrafico risultino iscritti, quali residenti, 3o più figli di età pari o inferiore a 26 anni alla data del 31/12 dell'anno antecedente l'annualità di tassa oggetto di riduzione.

Ai fini del riconoscimento della riduzione in oggetto il Comune consulta d'ufficio l'anagrafe comunale e la banca dati Inps relativa alle dichiarazioni Isee ordinarie, utilizzando i dati ivi risultanti alla data del 31 dicembre dell'anno precedente rispetto all'annualità di tassa oggetto di agevolazione (ad esempio, in via di prima applicazione alla data del 31/12/2019 per le agevolazioni della TARI anno 2020); su tali basi viene quantificata nel "prospetto riassuntivo" (di cui all'art.22 comma 3 del presente regolamento) la tassa risultante dovuta per l'appartamento di residenza di quel nucleo familiare."

Si consiglia chi è unico occupante come da stato di famiglia a controllare che nel foglio “DETTAGLIO DEGLI IMPORTI”
compaiano le seguenti diciture:
-abitazione privata-99
-riduzioni:99= singolo occupante 30%

 Info dettagliate qui.

 

Allegati

20/05/2022

Dichiarazione Precompilata 2022 al via il 23 maggio - Nuova guida dell'AdE

Dal 23 maggio sarà possibile visionare la dichiarazione Precompilata 2022 e da martedì 31 maggio sarà possibile inviare la dichiarazione, accettandola così com’è oppure procedendo alle opportune modifiche e integrazioni. I cittadini potranno consultare il proprio modello accedendo nell’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate con Spid, Carta d’identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Da quest’anno sarà inoltre possibile affidare a un familiare o un’altra persona di fiducia l’invio della propria dichiarazione: una novità introdotta per agevolare tutti quei contribuenti che non possono gestire direttamente l’adempimento.

La stagione dichiarativa 2022 si chiuderà il 30 settembre per chi presenta il 730 e il 30 novembre per chi invece utilizza l’applicazione Redditi web.

L'Agenzia ha predisposto una guida aggiornata consultabile gratuitamente qui e un nuovo video informativo.

18/05/2022

Indennità una tantum per i lavoratori dipendenti, pensionati e autonomi (200 euro)

Pubblicato in Gazzetta Uficiale il provvedimento, noto come "bonus 200 euro", che prevede un'indennità una tantum pr i lavoratori dipendentie altre categorie di soggetti, tra cui gli autonomi. Molte categorie riceveranno il bonus automaticamente ma alcune devono fare domanda esplicita. E' importante quindi verificare con cura la propria posizione per fruire del bonus che, "non e' cedibile, ne' sequestrabile, ne' pignorabile e non costituisce reddito ne' ai fini fiscali ne' ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali.  Gli articoli con le norme in oggetto sono i nn. 31, 32 e 33.

Il Decreto Legge 17 maggio 2022, n. 50 

 

17/05/2022

PNRR: finanziati gli otto progetti presentati dal Comune di Bologna a sostegno delle persone fragili e vulnerabili

Il finanziamento ottenuto dal Comune di Bologna, per complessivi 6.441.500 euro, verrà destinato a progetti mirati al potenziamento degli interventi a sostegno delle persone fragili e vulnerabili, anche attraverso la riqualificazione e la valorizzazione per finalità sociali del patrimonio immobiliare di Comune e ASP Città di Bologna, nonché al rafforzamento e all’ulteriore qualificazione del Servizio sociale territoriale.

Informazioni dettagliate sui progetti sono disponibili qui.

17/05/2022

Bonus decoder TV digitale per ultrasettantenni

E' previsto un bonus che comprende la consegna direttamente a casa di un decoder compatibile con la nuova tecnologia della TV digitale ai cittadini di età pari o superiore ai 70 anni, con un trattamento pensionistico non superiore a 20.000 euro annui e che siano titolari di abbonamento al servizio di radiodiffusione.

MODALITA’ DI RICHIESTA

Gli aventi diritto al Bonus potranno farne richiesta e pianificare un appuntamento per la consegna del Decoder nelle seguenti modalità:

1. attraverso il numero 800 776 883, selezionando la sezione relativa alla consegna a domicilio dei Decoder TV [disponibile lun.-ven. 10-18 festivi esclusi];
2. recandosi in uno dei quasi 13 mila uffici postali presenti in tutta Italia negli orari di apertura;
3. cliccando questo link [h24, 7/7gg];

Per richiedere il riconoscimento del Bonus e prenotare la consegna del Decoder TV a domicilio sarà necessario avere a disposizione il codice fiscale e la tessera sanitaria/documento di identità in corso di validità.

Iscrizione newsletter

Iscriviti

Contattaci

Codice di controllo