Alcune notizie possono avere una data futura rispetto a quella odierna. Si tratta di una soluzione per mantenere visibili nell'home page del sito le notizie più importanti fino alla loro scadenza.

11/03/2024

Immagina. Costruiamo il futuro della cooperazione. Assemblea 2024 dei delegati Legacoop Bologna

Numeri di grande significato quelli presentati all'Assemblea dei delegati di Legacoop Bologna che si è tenuta il 7 marzo al cinema Modernissimo. Legacoop Bologna associa 185 cooperative; per il 47% delle cooperative l’utile 2023 ha registrato una crescita di oltre il 10% rispetto all’anno precedente anche se il valore della produzione è aumentato per il 35% delle associate mentre per il 49% è risultato invariato. Previsioni nel segno della stazionarietà: la maggior parte delle cooperative prevede, per i prossimi mesi, stabilità per l’andamento della domanda e dell’occupazione. Secondo i dati della piattaforma Synesgy, che conferisce un rating ESG, le associate a Legacoop Bologna raggiungono una performance sulla sostenibilità economica, sociale e ambientale per un 33% tra l’ottimo e il buono, per un 51% soddisfacente e per un 16% sufficiente.


Le trasformazioni in corso chiamano sempre più gli attori dell’economia sociale a fornire risposte trasversali per affrontare sfide complesse: tecnologiche, ambientali, demografiche, energetiche, economiche e sociali – ha dichiarato Simone Gamberini, presidente di Legacoop Nazionale – Una grande responsabilità che coinvolge direttamente il movimento cooperativo e Legacoop, cui spetta il compito di definire un programma da offrire al Paese e ai propri associati. Le sfide sono la transizione digitale ed ecologica, l’energia pulita e a basso costo, il lavoro dignitoso e paritario tra uomini e donne, il coinvolgimento dei giovani e una rigenerazione urbana in grado di rispondere ai bisogni delle comunità“.


Al centro dell’assemblea dei delegati di Legacoop Bologna i temi delle transizioni, con panel dedicati a rigenerazione urbana, politiche di prossimità, digitalizzazione, utilizzo dell’Intelligenza Artificiale nelle cooperative e sostenibilità. Il presidente Lorenzini ha parlato nel panel dedicato alla rigenerazione:

"La cooperativa Risanamento è una coop di abitanti a proprietà indivisa. Siamo una delle cooperative più vecchie dell'Emilia Romagna e d’Italia e fra tre settimane compiremo i 140 anni dalla nostra fondazione. Attualmente gestiamo, soprattutto a Bologna, 2233 appartamenti e 110 unità commerciali. Noi realizziamo appartamenti e li diamo in godimento ai nostri soci, quindi li affittiamo. Come sapete tutti la mancanza di appartamenti a Bologna è un serio problema tanto che noi su 100 appartamenti messi a bando nel 2023 abbiamo ricevuto più di 1000 domande. Noi immaginiamo di intraprendere un percorso che permetta alla cooperativa di poter dare risposte più veloci ai nostri soci e soprattutto più case. Immaginiamo anche di avere più collaborazioni col mondo cooperativo, anche trasversali, come auspicava Rita Ghedini nel suo intervento. Collaborazioni per dare ai soci un prodotto globale che comprende naturalmente la casa a un prezzo sostenibile ma anche tutta una serie di servizi creati insieme ad altre cooperative, per esempio le coop sociali.
Per quello che riguarda la rigenerazione urbana, per noi cooperativa a proprietà indivisa, il discorso è molto delicato perché noi cerchiamo di avere canoni di locazione per i nostri soci all'incirca tra il 20% e il 30% al di sotto del mercato. Attualmente la rigenerazione urbana cosi come viene proposta porterebbe a canoni d'affitto analoghi ai valori attuali di mercato. La nostra vocazione è l’edilizia residenziale sociale e per le cooperative come la Risanamento non ha senso proporre abitazione a valori uguali a quelli di mercato. Recentemente a livello nazionale è stato presentato un documento, a firma Legacoop Abitanti Nazionale, propositivo per un piano per la casa, per il quale ringrazio anche Simone Gamberini, Barbara Lepri e Rossana Zaccaria. Noi abbiamo il problema di tenere bassi i costi soprattutto dell'acquisto delle aree. Fare rigenerazione urbana è la direzione giusta, ma attualmente il divario di costi, che comprende ingenti spese per la bonifica di aree ex industriali o militari, è troppo elevato per riuscire a mantenere i canoni bassi. Credo che nei prossimi anni la sfida soprattutto per noi sia quella della riproposizione della sostenibilità di un modello, quello della proprietà indivisa, perché siamo rimasti veramente in pochi a livello italiano. Il mio amico Guido Bosi, presidente di Dozza, dice che non vorrebbe diventare come i panda, protetti perché a rischio di estinzione. Noi vorremmo, invece che la politica finalmente capisca che abbiamo veramente bisogno di un sostegno perché noi la disponibilità la mettiamo più che volentieri per dare una mano alla città Metropolitana di Bologna, e a tutte le persone che cercano alloggio nell’ambito dell’edilizia residenziale sociale. Lo abbiamo fatto a partire dal 1884 e vogliamo continuare a farlo anche in futuro
."

Galleria

01/03/2024

Assistenza fiscale e tutela dei consumatori con lo sconto per i soci

Il presidente Lorenzini ha appena firmato una convenzione fra la cooperativa Risanamento e le organizzazioni: CISL Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori - Unione Sindacale Territoriale Metropolitana (CISL – UST) e ADICONSUM Associazione Difesa Consumatori e Ambiente promossa dalla CISL – Area Metropolitana di Bologna.

L’accordo prevede uno sconto del 20% per i soci della Risanamento sui vari servizi offerti dalle organizzazioni, per la precisione:

CISL – UST: ai soci iscritti alla Cooperativa Risanamento verrà riconosciuto uno sconto del 20% sulle tariffe previste per i non iscritti CISL in base ai servizi richiesti:

  • Modello 730 e redditi
  • Servizio Successioni
  • Assistenza datori di lavoro domestico – buste paga colf – badanti
  • Contabilità lavoratori autonomi
  • Amministratore di sostegno.

ADICONSUM AMBO: ai soci iscritti alla Cooperativa Risanamento verrà riconosciuto uno sconto del 20% sul costo della tessera associativa annuale previsto per i non iscritti CISL.

L’associazione monitora continuamente i problemi e le tematiche riguardanti il vasto mondo dei consumatori fornendo informazioni, assistenza e consulenze su:

  • controllo della qualità di beni e servizi, tutela degli acquisti e inibizione delle pratiche commerciali scorrette
  • denuncia di abusi; prevenzione e repressione delle frodi commerciali
  • controllo della trasparenza sia dei contratti stipulati dai consumatori con aziende erogatrici di servizi pubblici, che delle tariffe e delle bollette conseguenti
  • consulenza su risparmio energetico, telefonia, nuove tecnologie, informazioni e assistenza sui problemi del credito e del risparmio; azioni per la prevenzione del sovraindebitamento; assistenza in materia di assicurazioni, trasporti, turismo
  • ricorso alla giustizia, attraverso gli strumenti conciliativi extragiudiziali

 Sia CISL -UST sia ADICONSUM AMBO hanno sede a Bologna in via Milazzo 16. I soci che intendono avvalersi della loro consulenza devono prendere un appuntamento precisando di essere soci della Cooperativa e portare con sé la Tessera Socio o il Certificato di iscrizione.

ADICONSUM, tel 051256734; email ambo@adiconsum.it; Prenotazioni tramite WhatsApp 3917604593

CAF Cisl, prenotazione per appuntamento 800 948888

MODELLO 730, ISEE e IMU 051247371

Galleria

28/02/2024

Il presidente Lorenzini sarà relatore all'assemblea dei delegati Legacoop

Luca Lorenzini, presidente della coop Risanamento è stato invitato a tenere una relazione al panel "Rigenerazione" che si terrà nell'ambito dell'Assemblea dei delegati Legacoop Bologna, in programma il 7 marzo 2024.

Allegati

09/02/2024

Centoquaranta candeline

Il 23 marzo 2024 la Risanamento compie 140 anni. Festeggiamo la ricorrenza al Circolo Arci Benassi, alle ore 14:30 con un incontro in amicizia allietato da spettacoli, musica, danze, buffet e lotteria. Tutti i soci e i loro familiari sono invitati. L'ingresso è a offerta libera e per ragioni organizzative è richiesta la prenotazione da farsi presso le Commissioni territoriali. Nei prossimi giorni, in tutti i caseggiati, verrà affissa la locandina con il recapito per la prenotazione.

Allegati

06/02/2024

Premio "Calanchi Turrini" riservato a tesi di neolaureati magistrali e a tesi di dottorato al fine di promuovere la cultura cooperativa

Legacoop Bologna in collaborazione con Fondazione Ivano Barberini e Fondazione Unipolis, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna bandisce un Premio riservato a Tesi di neolaureati magistrali e a Tesi di dottorato al fine di promuovere la cultura cooperativa. Inoltre contribuisce con un ulteriore sostegno - Premio studi comparati - quegli iter di dottorato volti alla ricerca comparata in ambito internazionale e a tema economia e cultura cooperativa. Il Premio è intitolato alla memoria di Luciano Calanchi e di Adriano Turrini.

·         Beneficiari: neolaureate/i e dottorande/i delle università italiane.

·         Tematiche: non ci sono limitazioni o restrizioni rispetto al taglio scientifico degli elaborati che potranno essere di carattere storico, economico, giuridico, sociologico, pedagogico o afferenti le digital humanities e il patrimonio culturale, purché in una prospettiva di ricerca innovativa e volta a indagare nuove forme di mutualismo

·         Premi:

o   Miglior Tesi Magistrale: 3.000€

o   Miglior Tesi di Dottorato: 5.000€

o   Premio per Studi Comparati in materia di cooperazione in ambito internazionale: 10.000€ (tale importo è incrementato di ulteriori 5.000€ euro nel caso si preveda un periodo di soggiorno all’estero per lo svolgimento della ricerca)

·         Modalità di partecipazione: inviare la tesi a premiocalanchiturrini@fondazionebarberini.it corredata dei seguenti dati: nome, cognome, luogo e data di nascita, domicilio e codice fiscale, recapito e-mail, telefonico e postale.

·         Scadenza: 15 settembre 2024.

Allegati

27/01/2024

Risanamento sponsor dei Campionati Italiani di Scherma Paralimpica

I Campionati Italiani di Scherma Paralimpica si terranno a San Lazzaro di Savena venerdì 10, sabato 11 e domanica 12 maggio. La manifestazione, a ingresso libero, è organizzata da Zinella scherma.

La Cooperativa Risanamento partecipa all'iniziativa come sponsor, fiera di legare il proprio nome a un'iniziativa di grande valore sportivo e sociale.

In allegato la locandina (ancora in veste non definitiva).

Allegati

20/01/2024

La Casa delle Donne, inaugurata dal Sindaco Lepore

Tante donne, ma anche tanti uomini, hanno partecipato all'inaugurazione della nuova sede della Casa delle Donne, situata in un edificio della Coop Risanamento in via Massenzio Masia 19/A a Bologna.

Il Sindaco Lepore ha inaugurato la sede insieme alla vicesindaca Emily Clancy, alla presenza di Susanna Zaccaria, Presidente di Casa delle donne, Simona Lembi, Responsabile Piano per l’Uguaglianza Città Metropolitana di Bologna; Roberta Li Calzi, Assessora allo Sport e al Bilancio del Comune di Bologna; Luca Lorenzini, Presidente Cooperativa Risanamento Bologna; Adriana Locascio, Presidente quartiere San Donato-San Vitale. Hanno partecipato alla cerimonia anche il vicepresidente della Risanamento, Massimo Giordani, il responsabile dell'Ufficio tecnico, Pierluigi Ceccarini, i consiglieri Giuseppe Piana e Giuseppe Aiello, alcuni rappresentanti delle Commissioni territoriali e numerosi soci.

Il Sindaco Lepore, ha sottolineato l'importanza della Casa delle Donne sottolineandone il ruolo nella città di Bologna. La Casa delle Donne non solo è un servizio pubblico a tutti gli effetti, ma molto di più perché con la sua storia e la sua attività ha plasmato il modo di vedere nuovo che Bologna deve avere verso il tema della violenza, della questione di genere e della cura.  Il primo cittadino ha anche ringraziato la Cooperativa Risanamento che, con un gesto bello, importante e identitario di quello che Bologna è e vogliamo che continui ad essere, ha messo a disposizione i locali per la nuova sede.

"Siamo molto felici di ospitare la Casa delle Donne in questo spazio alla Cirenaica dove prima c’era una banca", ha dichiarato il presidente di Cooperativa Risanamento, Luca Lorenzini. "Ora il locale si è trasformato in una un servizio di aiuto e cura per le donne, indispensabile in questi tempi grami in cui la cronaca segnala ormai quotidianamente casi di maltrattamenti, violenze e persino femminicidi. La Casa delle Donne offre un servizio che si rivolge alla città e si trova in un quartiere dove abbiamo circa 500 appartamenti e una presenza storica che ha origine più di un secolo addietro".

Da tanto tempo eravamo in cerca di una nuova sede - ha detto Susanna Zaccaria presidente della Casa delle Donne - e grazie alla collaborazione con la Risanamento abbiamo ora dei locali ristrutturati, funzionali, accessibili e di ampiezza adeguata per poter proseguire la nostra attività a tutela delle donne vittime di soprusi di ogni genere"

Galleria

18/01/2024

Servizio Civile Universale con la Croce Rossa Italiana

Servizio Civile Universale è rivolto ai giovani dai 18 ai 29 anni (non compiuti). Il bando in generale  e  i progetti della Croce Rossa di Bologna  in particolare,  offrono un'importante occasione formativa; inoltre i giovani con minori opportunità trovano nei nostri progetti posti riservati alla loro partecipazione.  Non è secondario ricordare che ai volontari spetta un assegno di servizio civile mensile di euro 507,30.

Tutte le informazioni nella locandina allegata.

Allegati

08/01/2024

Crescono gli interessi sul prestito sociale

Dal primo gennaio 2024 crescono gli interessi che la Cooperativa dà ai soci sulle somme versate come prestito sociale. I nuovi tassi sono elencati in dettaglio qui.

07/01/2024

Dal primo febbraio: Contributo corrisposta 2024

Gentili soci,

come già anticipato, è stato varato il Contributo Corrisposta 2024, riservato ai soci assegnatari in condizione di difficoltà.

Partecipare è semplicissimo:

basta seguire le istruzioni nella locandina che trovate negli insediamenti, oppure online facendo click qui.

E' possibile inviare la domanda dall'1/2/2024 al 31/3/2024.

La graduatoria degli aventi diritto sarà definita nel mese di aprile 2024.

 

Allegati

Iscrizione newsletter

Iscriviti

Contattaci

Codice di controllo

Attualmente la Cooperativa Risanamento non dispone di proprie pagine social.
Le pagine che fanno riferimento alla Cooperativa, e che possono comparire sui social, per esempio Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, gruppi WhatsApp e altri, non sono pagine ufficiali e non sono gestite dalla Risanamento.